Ultima modifica: 4 Giugno 2019
Istituto Comprensivo "G. e G. Robecchi" > 2°Sciopero mondiale per il clima – venerdì 24 maggio

2°Sciopero mondiale per il clima – venerdì 24 maggio

Le alunne e gli alunni della prima media di Gambolò manifestano per il clima e l’ambiente, a Pavia.

Le alunne e gli alunni delle classi prime medie di Gambolò hanno partecipato a Pavia, la mattina di venerdì 24 maggio, alla manifestazione organizzata da Friday for Future – Pavia in occasione del 2° sciopero mondiale contro il disinteresse generale nei confronti del problema dei cambiamenti climatici.

I nostri ragazzi, come Greta Thunberg, ci chiedono di attivarci per salvare il loro futuro che noi adulti, con i nostri comportamenti, stiamo loro rubando.

Ecco le loro testimonianze:

SIAMO CON GRETA, PER IL PIANETA!

Il 24 Maggio 2019 ho partecipato alla manifestazione dedicata al pianeta fatta a Pavia. Questa manifestazione è chiamata FRIDAYS FOR FUTURE. Appena arrivati nella piazza abbiamo alzato il nostro magnifico striscione con la scritta SCENDI GIÙ E PROTESTA PURE TU, ma non era l’unico striscione. Eravamo in tantissimi, c’erano striscioni con la scritta STUDENTI PER IL CLIMA, IL TEMPO STRINGE…Abbiamo iniziato la nostra marcia ed ero affascinata da un telo azzurro con sopra una palla (rappresentante la terra) che veniva fatta rimbalzare su di esso; è stato molto emozionante, stare in quella folla ad urlare per il bene del nostro pianeta, secondo me, era proprio la cosa giusta da fare. Noi siamo il futuro ed è per il nostro avvenire e per quello del prossimo che dobbiamo lottare. Il rullo dei tamburi faceva tump-tump-tump e poi la gente urlava EH! (così il tutto si ripeteva). Poi… si urlava FA CALDO, SI SENTE, GOVERNO INDIFFERENTE…Ma non finisce qui. Tutti scandivano: CHE COSA VOGLIAMO?  FATTI!  QUANDO LI VOGLIAMO? ORA! E poi tutti hanno gridato il nostro slogan, ovvero:” SCENDI GIÙ E MANIFESTA ANCHE TU!!! Anche se credo che lo slogan più bello sia quello con il quale ho intitolato questo testo: “SIAMO CON GRETA PER IL PIANETA“.

Arrivati in una grande piazza abbiamo ascoltato il suono di una tromba che intonava la musica del “Silenzio”. Ma tutto è terminato quando siamo dovuti andare via. Ma prima di concludere devo assolutamente parlarvi della pila di bottiglie che avevano utilizzato per fare delle decorazioni (erano tantissime ve lo assicuro… e dimostrano che il riciclo è possibile…).

 Comunque con queste righe che ho scritto voglio lasciarvi un semplice messaggio:” LOTTIAMO PER UN FUTURO, PER IL NOSTRO FUTURO E PER IL BENESSERE DEL NOSTRO PIANETA!”.

Elisa 1C

La temperatura sta salendo e il mondo sta svanendo!

Lo devo ammettere, prima di arrivare a Pavia ero molto stanca e stremata, come immagino succede a tutti quando un lungo venerdì ti aspetta dopo una pesante e faticosa settimana; ma quando sono giunta all’ingresso di quel grande parco, tutto mi è parso diverso. Guardandomi attorno, incontravo su tutta la mia visuale persone che parlavano fra di loro, che sorreggevano cartelloni, striscioni, bandiere, che portavano felpe, magliette e cappelli dove, su di essi, erano scritte frasi e pitturati disegni per far capire, a tutta la gente che li avrebbe visti, il problema che noi essere umani, ma anche che tutti gli altri esseri viventi, stiamo e stanno affrontando: i cambiamenti climatici e il pericolo che corre il nostro pianeta.

Insomma, tutti quei colori, tutto quel vociare, tutta quella potenza e vivacità che le persone trasmettevano, mi hanno dato la carica per vivere quella giornata come se fosse stata un tranquillo lunedì che arriva dopo giorni rilassanti di vacanza, mi hanno dato la carica che mi serviva per trasmettere alla gente che ci guardava il messaggio che volevamo arrivasse; ma come? Gridando slogan, cantando canzoni, battendo le mani a ritmo della musica che accompagnava la nostra marcia.                   

Però, per risolvere questo problema, tutto ciò non basta! Fino a che il governo non agisce ma ci dà solo parole, questo è inutile! E per far capire la gravità della situazione che stiamo vivendo alla nostra nazione, ma anche a tutto il resto del mondo, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti! Quindi, non startene solo qui a leggere e dare ragione a queste parole, ma alzati e agisci, perché la speranza può e deve venire solo e solamente dopo le azioni!

Mirta 1C

VENERDI’ 24 MANIFESTAZIONE PER IL CLIMA

La giornata venerdì 24 maggio è stata bellissima, non perché abbiamo saltato scuola ma perché siamo andati a manifestare per una cosa molto importante che ci serve sia adesso e anche per il futuro. All’inizio ci siamo ritrovati tutti in un parco dove potevamo prendere cartelloni e da cui ci siamo avviati nel tragitto. Abbiamo percorso quasi tutta Pavia facendo cori, ascoltando la musica della banda; ognuno poteva dire la propria opinione e sventolavamo tutti i nostri cartelloni. Dopo parecchia strada siamo arrivati in una via che ci portava al comune; arrivati davanti al grande comune ci siamo seduti e abbiamo sentito una ragazza che suonava “Il silenzio” con la tromba; per sfortuna dopo aver sentito la ragazza siamo dovuti andare a prendere l’autobus sennò non arrivavamo a casa in tempo. Per me questa giornata è stata utile a far capire alle persone che la terra è in pericolo e quindi dobbiamo fare delle cose: usare meno plastica, comprare macchine più economiche per l’ambiente per esempio quelle elettriche, e tante altre cose.

E’ stata un’esperienza fantastica e difficile da dimenticare.

MATTIA  1C

Il giorno 24 maggio siamo partiti da Gambolò e con il pullman siamo arrivati a Pavia. Lì, abbiamo raggiunto un parco dove molte persone tenevano in mano cartelloni e striscioni colorati e abbiamo iniziato ad incamminarci al seguito di una piccola banda composta da tamburi e altri strumenti che ci ha accompagnati per tutto il tragitto.

Durante il nostro percorso ragazzi di tutte le età alzavano i loro manifesti per protestare contro il surriscaldamento globale che colpisce tutt’oggi la Terra, danneggiandola.

Mentre camminavo e sentivo i discorsi di ragazzi e ragazze la cui voce era accompagnata da un megafono, mi rendevo conto, sempre più, che il nostro pianeta è davvero in pericolo e che solo noi possiamo aiutarlo, che solo noi possiamo alzare le nostre voci per farci sentire e per far sentire meglio la Terra che è la nostra, unica e grande casa.

M.Carolina, 1D

L’esperienza del 24 maggio 2019 è stata un movimento per il clima, mi è piaciuta perché è stata una cosa diversa dalle solite ore di scuola e abbiamo potuto scendere in campo per cercare di fare qualcosa virgola per far capire che quello del clima è un problema reale.

A me è piaciuto, alle mie gambe un po’ meno.

Tommaso 1A

FRIDAYS FOR FUTURE

Sappiamo che c’è una crisi climatica in atto che sta mettendo in pericolo il mondo intero.

Grazie a Greta Thunberg, un attivista svedese, tutti I giovani siamo scesi in campo manifestando per la difesa dell’ambiente.

Il 24 maggio 2019 per me è stato un giorno importantissimo (mal di gambe a parte) perché sono stato partecipe di questo evento eclatante e cioè il Fridays for future, che servirà, forse, per un futuro migliore.

“PRETENDIAMO ARIA PULITA”.

Alberto 1C

Giornata del clima

Venerdì 24 maggio è stata una giornata fantastica perché abbiamo lottato tutti per una cosa giusta anche se molte volte la sottovalutiamo.

Sarà difficile togliere la plastica ma non è impossibile. A piccoli passi si può fare tutto e potremmo cominciare a pensare meno ai soldi e di più a migliorare il pianeta sennò non potremmo goderci I nostri nipoti.

E ricordatevi: “ E’ inutile per l’uomo conquistare la luna se finisce per perdere la terra”.

Sofia 1A

 Venerdì è stata una giornata che mi ha fatto capire che per salvare il mondo anche I più piccoli possono fare la differenza.

Giulia 1A 

La marcia per il clima è stata una bella esperienza. E non è un’occasione solo per le scuole, ma anche per lo stesso mondo. È un’occasione unica, non perdetela!!!

Matilde 1A

 

 

Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi