Ultima modifica: 20 Marzo 2020

Il Parco del Ticino

Le bellezze nascoste del “nostro” parco.

a cura di Vincenzo Ceravolo

“La grande bellezza” dei nostri territori ed in particolare dei nostri boschi, è qualcosa di indescrivibile; essi sono sempre più preziosi, più sacri. Quando togliamo qualcosa ad un bosco prima o poi dobbiamo restituirla, perchè il suo fascino è meritevole del nostro rispetto assoluto.

Camminarci dentro è  ricerca di una libertà diversa, interiore, e si diventa padroni della propria vita, lontano dalle preoccupazioni, dal caos quotidiano, si agisce come gli alberi, gli uccelli, che vivono al disopra di tutto e tutti.

Chiunque decida di scoprire il bosco deve mettere l’orecchio per terra e “capire” cosa sussurrano le radici, respirare e “sentire” cosa ci racconta il profumo del legno bagnato, del muschio, delle pietre, delle bacche, delle foglie piuttosto che il “pelo selvaggio” di qualche animale.

Chi lo ama deve pensare che, in qualsiasi momento, “perdersi” nel bosco, nel “nostro bosco” è un qualcosa di memorabile…un’emozione indelebile, da custodire eternamente nella mente e nel cuore!!!

 

Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi