Ultima modifica: 15 Giugno 2021
Istituto Comprensivo "G. e G. Robecchi" > L’educazione civica nelle classi quarte: dalla cittadinanza digitale all’educazione alimentare.

L’educazione civica nelle classi quarte: dalla cittadinanza digitale all’educazione alimentare.

Dalla sicurezza online alla sana alimentazione: i ragazzi discutono, approfondiscono e si confrontano su due tematiche dalla forte rilevanza sociale.

a cura di Virginia Cosenza e Irene Velusceh

Durante l’anno scolastico gli alunni delle classi quarte di Gambolò e Tromello hanno approfondito due importanti tematiche in ambito tecnologico e scientifico.

In un periodo così particolare, come quello dell’emergenza sanitaria, ci è sembrato importante riflettere con i ragazzi sull’uso consapevole della tecnologia, ormai parte integrante e fondamentale del nostro “fare-scuola”. Il percorso si è sviluppato nel I quadrimestre tramite una serie di lezioni che iniziavano tutte con un “video-stimolo”, il cui scopo era quello di far emergere significative riflessioni. Le tematiche trattate sono state: i pericoli della rete, i danni psicologici delle minacce informatiche e l’importanza di chiedere aiuto, la tutela della privacy, la salvaguardia dei propri dati personali e la creazione di una password sicura, che i ragazzi stessi hanno potuto creare a casa tramite la propria utenza istituzionale. Le riflessioni ed i pensieri emersi, nonché le competenze acquisite, hanno avuto immediato riscontro nel II quadrimestre, quando gli alunni sono stati coinvolti nella documentazione digitale di alcune attività svolte durante l’anno, sia in campo scientifico, che interdisciplinare.

Il progetto di educazione alimentare invece è stato sviluppato per tutto l’anno scolastico sul tema della merenda sana, con attività e riflessioni sullo spuntino consumato all’intervallo. Sono stati analizzati i principi nutritivi degli alimenti a partire dalla lettura delle etichette delle merendine dolci e salate, si è riflettuto sull’uso della piramide alimentare per un consumo equilibrato dei cibi, sì è parlato del peso-forma e dell’importanza dello sport per il mantenimento dell’equilibrio tra le calorie assunte e bruciate. Non sono mancate le attività pratiche, dove i bambini hanno pesato zuccheri e grassi contenuti in merende e bibite. Le considerazioni emerse hanno portato ad una scelta più critica e consapevole dei cibi consumati a scuola.

I ragazzi, insieme a noi insegnanti hanno documentato i percorsi didattici, che si possono visionare ai seguenti link:

https://youtu.be/e3pPs6mSAkg “Cittadinanza digitale”

https://youtu.be/FmbLpIB3Y3o “Merenda sana”

Link vai su